Spaghetti alla Carbonara di Sparavelli (Asparagi selvatici)

Carbonara di Sparavelli

Buon Equinozio di Primavera a tutti voi! Primavera, si ritorna a parlare di alimurgia, fitoalimurgia e foraging. Con le belle giornate infatti a cercare erbe spontanee si va molto più volentieri e la scelta è più vasta che quella invernale. Uno dei germogli più pregiati ed ambiti del periodo è l’asparago selvatico. Introvabile sui banchi del mercato, è necessario andarlo a raccogliere con le vostre mani. Cresce in questo periodo nei boschi e luoghi incolti, accanto all’asparagina. Ma l’habitat più idoneo per la crescita dell’asparago selvatico in Versilia è senz’altro l’uliveto. Difatti qui sono andata a raccoglierli, categoricamente in aree non recitante, quindi non private. Gli asparagi selvatici, visto la primavera anticipata, si trovano già da febbraio, ma continuano a germogliare. Infatti ne ho raccolti un bel mazzetto in poco tempo. In abbondanza per utilizzarli per gli Spaghetti alla Carbonara di Sparavelli.

Carbonara di Sparavelli
Cos’è lo sparavello? Nel nostro dialetto è la punta d’asparago, il turione, la parte più prelibata dell’asparago. Si cucina in svariati modi, come l’asparagio comune. Ottimo ad esempio l’abbinamento con le uova o come condimento per pasta o riso. Non sapendomi decidere tra i due, ho abbinato entrambe le preparazioni, realizzando questa carbonara vegetariana.

ingredienti per 2
Ingredienti per 2

200 gr di spaghetti
80 gr di asparagi selvatici
3 tuorli
70 gr di pecorino grattugiato
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai d’olio
Sale qb
Abbondante pepe macinato al momento

Carbonara di Sparavelli

Mondate gli asparagi: tagliate via la parte troppo dura del gambo, tagliate gli sparavelli e fate a pezzetti i gambi. Potete lasciare interi gli asparagi fini e giovani, perché teneri. Lavateli bene ed asciugateli. Fate bollire una casseruola d’abbondante acqua salata. Sbollentatevi gli asparagi per 10 minuti circa. Recuperateli con una schiumarola. Nella stessa acqua cuocete gli spaghetti.

Nel frattempo che la pasta cuoce preparate gli asparagi e la crema di uova. Per gli asparagi: Fate rosolare  l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato ed aggiungetevi gli sparavelli sbollentati. Fateli saltare un paio di minuti. Per la crema all’uovo: in una ciotola sbattere i 3 tuorli con circa 50 gr di pecorino grattugiato, sale ed il pepe macinato. Deve risultare liscia e senza grumi.

Scolate gli spaghetti molto al dente, tenendo da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta. Rimettete gli spaghetti nella casseruola usata per bollirli e, fuori dal fuoco, versatevi sopra la crema di uova mescolando il tutto molto velocemente con un cucchiaio di legno. Versatevi poca acqua di cottura della pasta, rimettete sul fuoco brevemente e continuate sempre a mescolare velocemente con una mano, con l’altra strattonate la casseruola per mantecare la salsa. E’ pronta quando si è ritirata ed è diventata cremosa, senza coagularsi, ovvero senza diventare frittata. Rimuovete l’aglio dalla padella e versate il contenuto di questa (gli sparavelli saltati nell’olio) nel tegame della pasta ed amalgamate bene il tutto.

Servite gli spaghetti alla carbonara di sparavelli caldissimi, con abbondante pecorino grattugiato sopra ed una generosa macinata di pepe nero. Che buon pro vi faccia!

Carbonara di Sparavelli

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.