Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Cosa avete fatto per la Befana? L’avete festeggiata in casa? A casa mia non facciamo mai niente per questa festività, per lo meno da quando non ci sono più bambini piccoli in famiglia. Ed è un gran dispiace, perché come festa a me piaceva tanto: la calza al camino, i dolcetti, i mandarini e la frutta secca, l’arrivo dei befani… Quando posso cerco di organizzare qualcosa con gli amici a casa, anche solo per farci compagnia, chiacchierare, spiluccando qualcosa di buono e bere assieme. Come stuzzichino un pezzo forte delle feste natalizie: il Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale.

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Non si consuma d’abitudine nella mia famiglia, ma il crostino di cavolo nero è uno dei piatti tipici dei pranzi e cenoni delle feste di Natale in Versilia ed oltre. Per tradizione, essendo piatto povero, è un classico della cena di magro della Vigilia Nera. A volte si trova anche con l’aggiunta di fagioli cannellini. Io invece che i legumi ho addizionato una fonte proteica più golosa, ovvero la salsiccia di cinghiale, perché dopotutto è festa! Bando alla dieta povera! E basta ometterla se ci sono vegani o vegetariani a tavola: più facile di così!

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Ma veniamo alla ricetta del Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale: è lunga la cottura del cavolo nero, ma la preparazione è a prova di bambino!

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale
Un mazzo di cavolo nero
Pane toscano
Aglio
Peperoncino (facoltativo)
Olio buono
Salsicce secche di cinghiale
Sale e pepe

Lavate per bene le foglie di cavolo nero e togliete la costa interna da ogni pezzo. Lessatele in abbondante acqua bollente salata. Ci vorrà circa un’ora. Una volta morbide, scolatele e strizzatele per bene dall’acqua in accesso. Durante questa operazione conservate l’acqua che fuoriesce dal cavolo nero mentre lo strizzate.
Abbrustolite leggermente sotto al grill le fette di pane toscano da ambo i lati. Una volta intiepidite strusciatevi sopra dell’aglio e bagnatele con l’acqua del cavolo nero strizzato. Farcitele col cavolo nero lessato: salate, pepate, cospargete con un filo di olio buono e , se gradite, anche con un pizzico di peperoncino. Sovrapponetevi delle fettine di salsiccia di cinghiale e riponete ancora sotto il grill: basterà poco per rendere il Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale caldo e croccantino. Una vera delizia!

Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Dosi del Crostino di Cavolo Nero con Salsiccia di Cinghiale

Le dosi sono ad occhio. Considerate che con un mazzetto di cavolo nero del supermercato ci vengono 4 crostini. Preparatene più di uno a testa perché vanno a ruba ed il bis è d’obbligo!

Che buon pro vi faccia!

Cavolo Nero: il Superfood nostrale

Prossimamente parleremo molto di cavolo nero: è una verdura di stagione che oltre a fare molto bene è tipica delle nostre zone. Quindi ci saranno nuove ricette a lui dedicate ed un revival delle vecchie, come le Bavette con Scoppolato e Pesto di Cavolo Nero o la celebre Intruglia. Se volete approfondire i suoi benefici e cominciare magari a coltivarlo, come al solito Amazon vi è d’aiuto:

.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.