Carciofi Intordellati in Umido : BigSnow ti Sfido!

Carciofi Intordellati

Avevo intenzione di dedicare una settimana alle ricette sugli ortaggi invernali a chilometro 0 prima che spariscano dai mercati: per dare loro addio e cominciare con le ricette primaverili. Ma Buran o Burian (o nipote della Buriana) ed il suo amico Big Snow hanno deciso che non s’ha da fare: hanno strinato col gelo tutte le primizie e ci terremo le verdure tipiche della stagione fredda ancora per un po’. E meno male, non ero pronta psicologicamente a dire addio a cavolo nero, broccoli, barbe di prete…carciofi! I miei adorati carciofi! In questa ricetta in una golosa versione ripiena: Carciofi Intordellati in Umido!

Carciofi Intordellati

Ritorno alle Ricette Strong: i Carciofi Intordellati

Io amo i carciofi! Anche semplicemente lessati con qualche goccia di limone. Quindi immaginatevi quanto possa andare in visibillio per i golosissimi carciofi intordellati in umido. Avevo già accennato a quanto ami farcire le verdure ripiene col ripieno per i tordelli: quest’ultimo in abbinamento ai carciofi ci sta proprio bene. In più, ho optato per il sugo al pomodoro affinché il ripieno, sfaldandosi, si vada a legare ad esso ottenendo un condimento più ricco. Tipica ricetta napoletana, ma stavolta assume un cuore tutto versiliese!

Carciofi IntordellatiCarciofi Mammola: uno a testa
Avanzo di ripieno dei tordelli
500 gr di pelati, di polpa o di pezzi di pomodoro fresco spellati e senza semi
Sale
Olio
Alcune foglie di basilico
1 limone
Brodo (facoltativo)

Pulire i Carciofi

Prendete una ciotola capiente e riempitela di acqua; spremetevi dentro un limone, lasciando le scorze all’interno. Tenetela in frigo fino al momento di pulire i carciofi. Io uso i carciofi mammola perché sono più gestibili : non hanno infatti né spine né fieno interno, oltre ad essere più teneri. Inoltre sono perfetti da fare ripieni perché il loro incavo è molto capiente e risultano essere una monoporzione perfetta. Hanno pure un fondo grande e spesso, così da far stare bere in piedi il carciofo durante la cottura.

Carciofi Intordellati

Si puliscono eliminando le foglie esterne più dure e tagliando di netto la parte alta. Capovolgeteli su un piano di lavoro e schiacciateli con la mano, così da far aprire le foglie all’esterno, come un fiore. State attenti a non spaccare il carciofo. A questo punto tagliate il fondo del carciofo in modo da formare una base, sulla quale il carciofo si deve poggiare per stare in piedi. Lavorate un carciofo per volta e buttateli man mano nella ciotola di acqua fredda acidulata col limone .

Farcitura e Cottura

Scolateli quando è giunto il momento di farcirli. Il ripieno per i tordelli è sempre il solito: ricca farcitura con carne mista, bietola o borraggine, formaggio. Prendetene una ricca manciata con le mani e riempitevi il carciofo, pressando il composto per farlo aderire bene al fondo. Continuate la farcitura fino a che non si forma una bella cupoletta sul carciofo.

In una pentola larga e bassa posizionate i carciofi in piedi, gli uni vicini agli altri , devono stare ben incastrati. Versatevi dell’acqua fino a 3/4 dell’altezza dei carciofi. Se volete, potete usare anche un po’ di brodo. Portate a bollore e fate cuocere per circa 20 minuti, o finché i carciofi si ammorbidiscono.

Carciofi Intordellati

Nel frattempo preparate il sugo di pomodoro: in una padella, preferibilmente di coccio, fate rosolare uno spicchio d’aglio nell’olio. Aggiungete il pomodoro ed un bicchiere di acqua o di brodo. Salate e pepate. Aggiungere le foglie di basilico. Lasciate cuocere fino a disfacimento del pomodoro, quindi per circa 30 minuti.

Scolate i carciofi ripieni dall’acqua di cottura e sistemateli, sempre in piedi, nella casseruola del sugo al pomodoro, dove devono continuare la cottura per altri 15-20 minuti, per insaporirsi. Versate ogni tanto qualche cucchiaiata di salsa sopra i carciofi. Serviteli caldissimi, accompagnati da abbondante condimento. E non dimenticatevi del buon pane toscano: la scarpetta è d’obbligo!

Non è propriamente un piatto gourmet, è rustico e non è nemmeno tanto bello da vedersi…Ma è davvero tanto buono! E’ un ottimo piatto unico , nutriente, goloso ed adattissimo a questo freddo. Provare per credere!
Buon pro vi faccia!

Carciofi Intordellati

 

Se avete la fortuna di avere un orto, perché non coltivare i bellissimi carciofi mammola? Fanno tra l’altro un fiore bellissimo! Li trovate, come al solito, su Amazon:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.