Tagliatelle al Coniglio Scappato ( o Tagliatelle alla Cacciatora)

Tagliatelle al Coniglio Scappato

Aprile è finito con le temperature di giugno; maggio invece comincia con le temperature dei primi accenni autunnali. Dai piatti freddi sono tornata ad avere voglia di brodini, zuppe e piatti di sostanza, ma non così calorosi come ad esempio la polenta. Però questo condimento alla polenta si abbinerebbe pure bene, perché è il sughetto in cui si cuoce il coniglio alla cacciatora. Non so se avete mai provato a condire la pasta con questo intingolo: è buonissima e semplice! Io l’ho cucinato in versione vegana perché ho omesso il coniglio dalla ricetta, ecco perché ho chiamato questo piatto Tagliatelle al Coniglio Scappato.

 Tagliatelle al Coniglio Scappato

 

E’ un sugo saporito e leggero, che si sposa benissimo con la pasta fresca. Io l’ho abbinato a delle tagliatelle fatte in casa, ma potete usare la pasta che più gradite; anche quella secca, se volete preservare la veganità del piatto.

Per fare l’impasto delle Tagliatelle al Coniglio Scappato

Tagliatelle al Coniglio Scappato200 gr di farina 0
2 uova
Acqua per il pastello
Semola
Olio e sale (facoltativi)

Su una spianatoia mettete la farina a vulcano: nell’incavo mettete le uova; sbattetele incorporando la farina e continuate poi a lavorare a mano, fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Io nella fontana metto sempre anche un pizzico di sale ed un filo d’olio. Se non li gradite, sono ingredienti che potete anche omettere. Tenete però sempre a portata dell’acqua, per ammorbidire l’impasto, se non risultasse abbastanza elastico. Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare una mezzoretta.

Infarinate una spianatoia con della semola e spianate la pasta fatta in casa fino a 1 o 2 millimetri di spessore, cercando di tenere una forma rettangolare. Ovviamente potete usare anche la nonna papera, se non avete voglia di sfogliare la pasta a mano. Passate bene la semola di ambo le superfici e ripiegate su se stessa la sfoglia. Con un coltello a lama liscia tagliate delle rondelline dello spessore di 3/4 millimetri , apritele delicatamente aiutandovi con della semola e stendete le tagliatelle sull’apposito attrezzo o sulla spianatoia dopo avere formato con esse dei nidi. Fatele asciugare.

 Tagliatelle al Coniglio Scappato

Per il Sugo delle Tagliatelle al Coniglio Scappato

Tagliatelle al Coniglio Scappato
1 Kg di pomodori
30 gr di olive taggiasche denocciolate
1 carotina
Una piccola costa di sedano
1 cipolla piccola bionda
Un peperoncino secco
1 spicchio d’aglio
Alloro
Rosmarino
Brodo
Sale

Portate a bollore dell’acqua in una pentola. Incidete i pomodori con un taglio a croce, tuffateli qualche secondo nell’acqua bollente e scolateli. A questo punto spellateli, tagliateli a fette ed eliminae i semi. Tritate grossolanamente la polpa. Se volete velocizzare la preparazione della salsa potete usare anche i pelati; dato che ora i pomodori locali cominciano ad essere saporiti, io ho preferito partire dal pomodoro fresco. Se li gradite, potete usare anche i pomodorini, datterini o ciliegini, senza togliere né buccia né semi.

Tritate fini la carota, il sedano e la cipolla. Scaldate l’olio in una pentola e fatevi rosolare gli odori, con un piccolo peperoncino , uno spicchio d’aglio, una foglia di alloro, un rametto di rosmarino e le olive tritate in modo grossolano al coltello. Incorporatevi quindi la polpa di pomodoro, fatela insaporire. Aggiungete 2 o 3 mestoli di brodo bollente e fate cuocere fino a che non diventerà una salsa corposa e densa. Se si asciuga troppo aggiungete altro brodo. Ci vorranno 40 minuti circa. Aggiustate di sale. Rimuovete il rametto di rosmarino e la foglia di alloro.

Portate a bollore abbondante acqua salata e cuocetevi le tagliatelle. Scolatele e saltatele nella padella con il sugo. Servite le tagliatelle al coniglio scappato belle calde e che buon pro vi faccia!

Idea Saporita

Se gradite una versione più corposa, rosolate nel soffritto il coniglio a pezzi precedentemente infarinato e fatelo cuocere nella salsa di pomodoro. Servite il coniglio come più vi aggrada (da solo o con polenta) e con la salsa avanzata conditeci la pasta.

 Tagliatelle al Coniglio Scappato

 

Oltre che usare Amazon per l’oggettistica in generale, come per le caccavelle di cucina che vi suggerisco sempre…Sapete che ora potete usarlo anche per fare la spesa?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.