Gelato alle More di Gelso Nero

Gelato alle More di Gelso Nero

Vi capita mai di immaginare il vostro quartiere come era una volta? Un secolo fa o giù di lì? Io spesso, anche grazie ai racconti della mia famiglia, che in Traversagna abita proprio da oltre 100 anni. E questa ricetta , il gelato alle more di gelso nero , è ispirata a quei tempi antichi. Di seguito vi narro il perché!

Gelato alle More di Gelso Nero


I Frutteti e gli Albereti di Traversagna – Pollino

I miei avi hanno sempre raccontato quanto fossero diversi i dintorni di casa una volta: tanti campi, il vigneto, i canneti, ma soprattutto tanti alberi, in particolar modo da frutto. Mi parlavano di filari di susini, di pini, di olivi: qualcosa c’è rimasto e qualche loro rimanenza la rimembro nei ricordi di bambina.


L’area intorno a casa mia è solo un piccolo esempio, che rispecchia in toto tutta l’area di Traversagna-Pollino. I campi rimangono ancora adesso, ma una volta l’area campagnola era più estesa e c’erano più albereti, ad esempio le pioppete. Ma a farla da padrone erano gli alberi da frutto. I frutteti erano ampi e tantissimi e costituivano un importante fattore economico per la zona. In estate , oltre ai lavoratori locali, arrivavano a fiotti lavoratori stagionali da fuori Versilia, anche da fuori regione. Si guadagnavano da vivere raccogliendo frutta, dormendo ospitati alla bell’e meglio nei casolari.

E sapete qual’era uno degli alberi da frutto più comune in zona? Il gelso! E mi fa davvero strano, perché io in zona proprio non l’ho mai visto. La prima volta che ho visto un gelso e che ho assaggiato una mora di gelso è stato solo un anno fa, dopo 40 anni di vita. La mia amica Sara possiede un albero a Pian di Mommio e permette di cogliere i suoi numerosi frutti.

Gelato alle More di Gelso Nero

Un mora cicciosa, corposa, golosa al morso e succosa; dal sapore delicato ed antico. Ottima mangiata fresca, ma si presta a numerose ricette: granite, sorbetti, dolci…risotti! Io, dato che l’estate sta arrivando, ho usato questo dolce frutto per preparare un gelato alle more di gelso nero , che ha incuriosito tutti dato il sapore nuovo al palato , e che ha conquistato le papille gustative degli assaggiatori in pochi secondi! Ma ecco la ricetta:


Gelato alle More di Gelso Nero

Ingredienti
Dosi per circa 500 gr di gelato

⦁ 300 gr circa di more di gelso
⦁ 200 ml di latte intero fresco
⦁ 100 ml di panna fresca da montare
⦁ 100 gr di zucchero

Gelato alle More di Gelso Nero


Lavate bene le more di gelso e mettetele ad asciugare su uno strofinaccio. Togliete tutti i piccioli e mettete i gelsi in un pentolino assieme al latte e lo zucchero; fate scaldare a fuoco basso, mescolando ogni tanto per far sciogliere meglio lo zucchero. Prima che il tutto cominci a bollire, togliete dal fornello e frullate il tutto. Lasciate freddare. Semi-montate la panna e amalgamatela al frullato di gelsi, mescolando dall’ alto verso il basso. Versare la base del gelato alle more di gelso nero nella gelatiera ed azionate le pale per la mantecatura.


Se non avete la gelatiera non importa, potete fare senza: basta mettere il composto nel freezer e mescolarlo con una spatola ogni tanto, per spezzare i cristalli che si andranno a formare, per rendere la crema più morbida.
Una volta pronto, servite il gelato alle more di gelso nero in ciotoline idonee, decorando con qualche mora fresca e/o fiori edibili.

Che buon pro vi faccia!

Gelato alle More di Gelso Nero

Se con la bella stagione vi volete fare un bel regalo, optate per una gelatiera! Su Amazon troverete una vasta scelta!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.