Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Rieccomi a parlare di funghi! Ma come avete visto dalle foto nei precedenti articoli e sulla pagina fb ne avevo trovati un bel po’. Il porcino l’ho fatto fuori nelle pappardelle. Le mazze di tamburo sparite sotto forma di cordon bleu. Ci rimangono i finferli, rimasti nella cesta con le castagne. Ho deciso di unire questi due sapori preparando gli Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia .

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

A chi non piacciono i finferli? O galletti, come li chiamiamo noi in famiglia. La commestibilità è eccellente come quella dei porcini e qualcuno li preferisce a questi ultimi. A me diverte un sacco raccoglierli, perché di solito se ne trovano tanti e tutti nelle vicinanze, essendo gregari. Si nascondono tra i rovi e le foglie, si gioca a nascondino con loro. Hanno un bel colore allegro e goloso e si prestano ad innumerevoli ricette.

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Gli gnocchi di castagna con sugo di finferli e salsiccia sono fatti con la farina di castagne, non con la polpa lessata come nel caso degli gnocchi di patate. E’ un procedimento meno laborioso! Ormai i metati sono a lavoro da un po’ e qualche azienda comincia ad avere la farina nuova! E magari forse costerà anche di meno, visto l’ottima produzione di castagne negli ultimi due anni! Nel mio bosco prima non esistevano più per colpa del cinipide, quest’anno qualche chilo ne ho raccolte:

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Gli Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia sono una combo di sapori che sa di bosco e di autunno, anche nei colori. Il sapore è deciso e dolciastro, tipico di questo tipo di farina; smorzato e bilanciato dalla presenza della saporita salsiccia. Se i sapori vi piacciono così puri e decisi, potete ometterla. Ma veniamo alla ricetta:

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia
Per 3-4 porzioni

Ingredienti per gli Gnocchi

200 gr di Farina di Castagna
100 gr di Farina 00
150 ml di Latte
150 ml di Acqua
1 Pizzico di Sale

Ingredienti per il Sugo

500 gr di Finferli
1 Salsiccia piccola
1 Spicchio d’Aglio
Un Rametto di Nepetella
3 cucchiai d’Olio d’Oliva
4 Mestoli di Brodo
Sale e Pepe qb

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Procedimento per gli Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Prendete una ciotola, versatevi le due farine setacciandole. Unite i liquidi, il pizzico di sale e cominciate a sbattere con una forchetta. Quando il composto non è più lavorabile, cominciate ad impastarlo con le mani: prima nella ciotola, e poi su una spianatoia infarinata. Lavoratelo fino a che l’impasto non è liscio, elastico ed omogeneo. Formate quindi una palla, ricopritela con la pellicola e fatela riposare in frigo per almeno mezzora.

Passato il tempo di posa dividete l’impasto in quattro parti e cominciate ad arrotolare la pasta su sé stessa formando dei lunghi rotolini. Tagliateli a dadini e, se volete, schiacciateli con un dito nella parte centrale. Se lo gnocchetto non fosse piccolo abbastanza resterà crudo al centro: così facendo la cottura riuscirà sicuramente.

Sistemateli su una spianatoia infarinata e lasciateli asciugare un poco. Nel frattempo preparate il sugo di galletti.
Pulite i funghi togliendo il gambetto terroso con un coltellino. Togliete la terra dalla cresta con un pennello. Si sa che il fungo non va pulito lavandolo o perde sapore e consistenza. Ma quando il numero dei galletti e cospicuo pulirli diventa un lavoro infinito. Aiutatevi quindi con un breve getto a doccetta, sistemando poi i funghi tra un canovaccio rivestito di scottex. Ripetete l’operazione finché i finferli non sono puliti.
I galletti che ho trovato erano piccoli, quindi li ho lasciati interi. Nel caso fossero grandi divideteli in 2 o in 4.

Preparare i funghi

Scaldate nella padella l’olio, la salsiccia sbriciolata, l’aglio sbucciato e schiacciato ed il rametto di nepetella. Aggiungete i finferli, mescolate, e fate rosolare per 10-15 minuti. Salate e pepate. Aggiungete un paio di mestoli di brodo e continuate la cottura fino a che il sugo non si sarà ritirato. Rimuovete il rametto di nepetella, l’aglio ed aggiustate di sale e pepe. Prelevatene un paio di mestoli e mettetelo nel bicchiere del frullatore ad immersione: aggiungete un po’ di brodo rimasto, e frullate il tutto fino ad ottenere una crema.

Mettete sul fuoco abbondante acqua salata e, una volta arrivata a bollore, versatevi gli gnocchi. Sono pronti una volta che ritornano a galla. Date una mescolata (alcuni potrebbero attaccarsi sul fondo) , scolateli con una schiumarola e mettete gli gnocchi direttamente nella padella dei funghi. Saltate a fuoco vivo aggiungendo qualche cucchiaio di crema di galletti frullati, una noce di burro ed impiattate. Servite gli Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia ben caldi e, se vi piace, decorate con qualche fogliolina di nepitella ed una macinata di pepe in grani.

Che buon pro vi faccia!

Gnocchi di Castagna con Sugo di Finferli e Salsiccia

Se siete interessati ai finferli, vi propongo qualche link attinente da Amazon :

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.