Pandorini di Intruglia con Fonduta di Scoppolato

Pandorini di Intruglia

Benvenuto Dicembre! Questo mese Versilia in Pentola entra nel mood natalizio! Dedicherò questo mese alla presentazione di ricette ispirate al periodo di feste in Versilia: piatti vecchi e nuovi, ma sempre legati alla nostra tradizione con ricette ed ingredienti tipici. Come questi Pandorini di Intruglia con Fonduta di Scoppolato!

Pandorini di Intruglia

Ad essere sinceri questa ricetta ve l’ho già proposta nel periodo di San Biagio, sotto forma di piccoli bundt cakes e presentati come tortini di intruglia. Gli ingredienti quindi rimangono gli stessi, cambia solo lo stampo! Le formine da mini-pandoro le trovate nei negozi di pasticceria e di casalinghi più forniti o comodamente on-line:

 

Adoro questa ricetta anche perché è un favoloso modo per togliere di torno l’intruglia avanzata (ne faccio sempre una caterva) ed i caccumelli (*rimasugli) di Scoppolato di Pedona. L’intruglia fritta per recuperare gli avanzi è buonissima, ma ogni tanto preferisco variare con questo bel tortino.
Gli ingredienti sono gli stessi dell’ Intruglia che vi presentai in passato. Contate che ne basta una copiosa mestolata per ogni formina, quindi se cucinate questa minestra di polenta appositamente per i tortini riducete le dosi!

Pandorini di Intruglia con Fonduta di Scoppolato

Pandorini di Intruglia

Ingredienti per i Pandorini di Intruglia

150 gr di fagioli rossi o borlotti secchi o 300 gr se freschi
150 gr di cavolo nero
200 gr di farina gialla
mezzo bicchiere di salsa di pomodoro
Sedano
Cipolla
Carota
Aglio
Prezzemolo
Salvia
Brodo
Sale, pepe, olio qb

Ingredienti per la Fonduta di Scoppolato

50 gr di Scoppolato di Pedona
150 ml di crema di latte
Sale e Pepe

Pandorini di Intruglia

Preparate il Brodo di Fagioli

Ammollate in acqua fredda per 12 ore i fagioli, se secchi. Lessateli in 2 litri d’acqua assieme ad uno spicchio d’aglio, della salvia, una piccola cipolla, due carote piccole e due costole di sedano. Non appena cotti (dopo circa 45 minuti), prelevate circa la metà dei fagioli e frullate tutto il resto.
Soffriggete in abbondante olio un trito fatto con una piccola costa di sedano, uno spicchio d’aglio, mezza carota, mezza cipolla piccola, qualche foglia di salvia e di prezzemolo. Una volta traslucido aggiungete la salsa di pomodoro diluita in un bicchiere di acqua caldo o di brodo. Non appena il tutto sobbolle incorporate al brodo di fagioli, regolate di sale e pepe e riportate a bollore.

Completate l’Intruglia

A questo punto incorporate al brodo di fagioli il cavolo nero tagliato a listarelle. Fatelo cuocere per mezzora, quindi incorporate la farina gialla, poca alla volta, ed i fagioli lessati lasciati interi. Cuocete per altri 20 minuti circa, mescolando spesso. Se si asciuga troppo aggiungete brodo caldo o acqua calda ed aggiustate di sale, se ce ne fosse bisogno. La consistenza dell’intruglia va a gusto personale: chi la vuole più morbida, chi più densa. Ma per far sì che i pandorini di intruglia reggano , questa volta la dovrete portare ad una densità consistente.

Formate i Pandorini di Intruglia

Prendete le formine da mini-pandoro e oliate bene l’interno. Versate una mestolata abbondante di intruglia in ogni stampo, riempendolo fino all’orlo. Pareggiate il contenuto sbattendolo leggermente sul piano di lavoro. Fate rassodare il tutt, tenendo in caldo.

Fare la Fonduta

Nel frattempo preparate la Fonduta di Scoppolato. Anche questa preparazione avevamo già incontrato, per cucinare Paccheri Ripieni Agli Asparagi Selvatici Su Fonduta Di Scoppolato.
Grattugiate lo Scoppolato di Pedona. Riscaldate la crema di latte in un pentolino, versatevi lo Scoppolato grattugiato ed amalgamate con una frusta fino a completo scioglimento. Fate addensare ed aggiustate di sale e pepe se ce ne fosse bisogno.

Sformate i pandorini di Intruglia su un piattino da portata e con un cucchiaio versare un po’ di fonduta in cima . Se nel frattempo i tortini si fossero intiepiditi troppo basta dare loro una breve ripassata nel microonde o in forno. Mi raccomando, anche la fonduta deve essere calda. Decorate i pandorini di intruglia con qualche grano di pepe rosa.
Cosa ne pensate? Buoni, semplici e d’effetto.

Che buon pro vi facciano!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.