Fiera di San Martino 2016

Pane e zucca

Adoro l’autunno. Adoro le fiere autunnali. Adoro l’enogastronomia locale. Dire che amo San Martino a Pietrasanta diventa quindi pleonastico: un microcosmo di eccellenze stagionali e non.
Apprezzo questa fiera perché piccola, a misura d’uomo, dove non si cammina a passo di formica ed è possibile vedere i banchetti senza spintonarsi. L’area d’esposizione è indirettamente proporzionale ai prodotti esposti, la merce veramente non manca: vini, castagne locali, pane, salumi vari, dolciumi, formaggi, frutta e verdure, birre artigianali, piante officinali, stand di street food e tanto altro ancora.
Sono andata sabato, verso mezzogiorno, sotto un bel sole proprio da Estate di San Martino. Tanti i prodotti che avrei voluto acquistare, la scelta era ampia: tutti prodotti genuini, organici, d’alta qualità e stagionali; a quell’ora non c’era folla, quindi ho fatto volentieri una passeggiata in centro ed in piazza, sovrastata dalle splendide sculture di Salvador Dalì (la mostra inaugurava nel pomeriggio stesso). Senza ritmi frenetici, è bello anche quando un rivenditore si ferma a chiacchierare spiegando ed illustrando i propri prodotti ed ho avuto la fortuna di beccarne qualcuno.
L’unica pecca? L’assenza dello spazio vivaistico; a parte qualche pianta officinale, non c’era niente. Peccato!
Ma adesso lascio parlare le foto, che valgono più di mille parole!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.