Spezzatino alla Melagrana con Purè di Batata

Freddo, umidità, cielo coperto, forse dopo pioggia. Insomma, oggi si sta in casa al calduccio. Casa mia però è un igloo e uno dei pochi modi per riscaldarsi è stare ai fornelli: oggi ho i cinque fuochi occupati da brodi, zuppe, spezzatini…preparazioni lunghe che riscaldano e profumano l’aria e l’ambiente ma anche le membra cibandosene in serata, magari in compagnia di qualche amico: anche la convivialità riscalda. Lo Spezzatino alla Melagrana con Purè di Patata Americana  (o Batata) è uno dei miei cavalli di battaglia e lo cucino spesso ai miei ospiti. Metto subito le mani avanti dicendo che questa pietanza non è tipica della cucina versiliese, ma è una ricetta che collego ad alcuni ricordi di famiglia.

Storia di un Melograno

Può una pianta essere parte di una famiglia? Forse sì. Lo è stato certamente il nostro melograno: albero quasi centenario, alto 6 metri, ampie fronde e carichissimo di frutti in ottobre e novembre. Ha visto nascere e crescere tanti di noi, compreso mio padre: classe 1936. Nei ricordi di famiglia c’è sempre un melograno: ad essiccare, nelle decorazioni, negli immancabili cesti di frutta, nei giochi, pippoli rossi ovunque, tute che diventavano pigiami per una macchiolina indelebile di succo, l’attesa per la maturazione e la raccolta; pure a scuola disegnavo melograni.

img_20161203_124341

In età adulta l’albero era talmente alto che coglievo i frutti dalla finestra di camera al primo piano. Ormai li raccoglievo solo io: i miei si erano stufati anche perché ne produceva decine di chili ed una volta mangiato uno, con gli altri cosa facevi? Io invece, da sempre contro gli sprechi, mi è sempre scocciato lasciarli marcire sull’albero. Anche se lasciavo i più alti come cibo per gli uccelli, cosa fare coi numerosi rimasti? Ho quindi imparato ad usufruirne in tutti i modi: coi bellissimi semi rosso rubino creavo liquori, marmellate, gelatine, dolci, succhi, ghiaccioli, creme, risotti ma anche piatti di mare e di terra. Ecco come nasce questo spezzatino, che sicuramente risulta essere il mio piatto con la melagrana più apprezzato.

Parlo al passato perché il nostro melograno purtroppo è seccato un paio di anni fa e mi si è spezzato il cuore. L’autunno senza di lui e le mille melagrane per casa è diverso, non è più lo stesso. Son presa dalla nostalgia guardando fuori dalla finestra e non vederlo. E non vi dico quanto mi sia scocciato doverlo comprare per cucinare lo spezzatino! Ma ne vale la pena, ve l’assicuro.

La Ricetta dello Spezzatino alla Melagrana con Purè di Patata Americana

Spezzatino alla Melagrana

400 gr di polpa di manzo o di maiale
Una grossa melagrana
1 bel bicchiere di vino rosso di qualità
1 litro di brodo
Uno scalogno
2 chiodi di garofano
Una foglia d’alloro
Un peperoncino rosso
1 grossa patata dolce americana a pasta bianca
mezzo bicchere di latteUna1 noce di burro
Olio evo, farina, sale e pepe qb

Lo Spezzatino alla Melagrana

Tagliare a metà la melagrana e ogni parte in quattro spicchi; sistemare un pezzetto per volta in uno schiacciapatate e spremete per ricavarne il succo. Tenete da parte una manciatina di chicchi. Se siete persone pazienti e certosine (non come me insomma) potete sgranare l’intera melagrana e spremere i chicchi tutti in una volta nello schiacciapatate o in una centrifuga o estrattore, se ne possedete uno. Filtratelo e tenetelo da parte.

Tritate lo scalogno e fatelo rosolare nell’olio in un tegame a bordi alti, aggiungendo un paio di chiodi di garofano, 1 foglia di alloro ed un peperoncino. Mettete in una terrina la farina, salatela e pepatela ed usatela per un infarinare i pezzetti di carne, che poi passerete al setaccio per togliere la farina in eccesso. Metteteli in pentola insieme allo scalogno tritato ed agli aromi, ed a fiamma alta fateli rosolare per bene da tutti i lati. Sempre a fiamma alta sfumate col bicchiere di vino rosso e poi aggiungete pure il succo di melagrana.

Ad amalgamazione ingredienti avvenuta, coprite la carne di un buon brodo casalingo (vegetale o di carne non importa, basta che sia bello saporito ed aromatico). Mettete il coperchio e fate cuocere per una quarantina di minuti. Controllate la cottura ogni tanto: se il sughetto si asciuga troppo aggiungete altro brodo. Mentre lo spezzatino cuoce pensate al contorno.

Il Purè di Batata (Patata Dolce Americana)

Togliete la buccia alla patata americana col pelapatate e lessatela; una volta morbida passatela nello schiacciapatate, mettete la polpa in una tegamino dove avrete fatto sciogliere una noce di burro e mescolate con un frusta. Sempre mescolando versate sulle patate del latte bollente a filo fino alla consistenza del purè che preferite, salate e spolverizzate con un poco di noce moscata. Collocatelo  in delle terrine individuali (al centro o a lato come ho fatto io, come preferite) e versarvi sopra lo Spezzatino alla Melagrana bello caldo, che sarà pronto quando i pezzi di carne saranno diventati morbidissimi e avvolti da un bel sughetto abbastanza denso ed abbondante. Decorate la carne con qualche pippolo di melagrana e servite subito.

Buon pro vi faccia!

img_20161203_172226

 

Come ormai avrete capito sono appassionata di caccavelle da cucina di ogni sorta. Amazon ha vastissima scelta e propone tanti utensili che mi avrebbero fatto comodo per questa ricetta:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.