Timballo di Riso e Cavolfiore Viola

Nell’ultimo post vi ho presentato il mio libro preferito sulla cucina versiliese. Quindi mi pare d’obbligo adesso mostravi una delle ricette tratte da esso. Non so quanto sia tipico delle nostre zone perché di questo timballo non ne avevo mai sentito parlare, ma di certo rientra nella cucina povera. Proprio per questo motivo ho deciso di provarlo e di passarlo quindi a voi: Timballo di Riso e Cavolfiore. Lo trovo un piatto sostanzioso, bello e soprattutto ad un costo irrisorio. In tempi di crisi non guastano mai proposte del genere, direi.

Inoltre il Timballo di Riso e Cavolfiore è facilissimo da farsi! Io ho voluto giocare coi colori e sull’estetica, utilizzando il cavolfiore viola: il risultato secondo me è talmente d’effetto che potrebbe diventare tranquillamente un piatto per i cenoni ed i grandi pranzi per le feste!

Timballo di Riso e Cavolfiore

500 gr di riso Carnaroli
1 cavolfiore viola
Formaggio grattugiato
1 L di latte intero
150 gr di burro
150 gr di farina
sale, pepe, noce moscata, burro qb

 

Procedimento per il Timballo di Riso e Cavolfiore

Cuocete il riso in un abbondante acqua salata per 12 minuti, quindi scolatelo e conditelo con burro e formaggio grattugiato. Nel frattempo cuocete il cavolfiore: potete dividere le cimette e lessarlo, ma io preferisco cuocerlo intero a vapore con acqua leggermente salata; una volta pronto lo scolo e lo taglio a fettine sottili, non a ciuffetti. Ma è solo una questione di gusto ed estetica personale.

A questo punto preparate la besciamella: fate sciogliere il burro in un tegame, unite la farina e mescolate fino ad ottenere il roux. Versatevi il latte bollente continuando a mescolare con una frusta. Insaporite con un bel pizzico di sale, una spolverata di noce moscata ed un bel po’ di formaggio grattugiato a piacere e proseguite a mescolare fino all’addensamento della besciamella.

A questo punto componiamo il piatto: in una teglia da forno fate un leggero strato di besciamella sul fondo; a seguire fate uno strato di riso, livellando bene. Sopra il riso fate uno strato di cavolfiore ed ancora uno di besciamella. Continuare alternando questi strati fino all’orlo della pirofila o fino alla fine degli ingredienti finendo con uno strato abbondante di besciamella ed una generosa passata di formaggio grattugiato. Infornate quindi per una mezzoretta a 200°C, o fino a che la superficie del Timballo di Riso e Cavolfiore non risulta dorata e croccantina. Buon pro vi faccia!

Se siete interessati al libro La Cucina di Versilia e Garfagnana lo trovate comodamente su Amazon:

 

One thought on “Timballo di Riso e Cavolfiore Viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.