Arrosto di Cotechino con Lenticchie

Arrosto di Cotechino
Arrosto di Cotechino con Lenticchie

Perché non è Capodanno senza cotechino e lenticchie…anche in Versilia!

Inutile per me ricercare antiche tradizioni culinarie versiliesi per San Silvestro. Nessuna traccia. Perché non è Capodanno senza cotechino e lenticchie…pure in Versilia! Dopotutto l’influenza della vicina Modena che dominava sulla Garfagnana non è un punto da sottovalutare…Nei miei libri sulla cucina locale ho trovato una ricetta col cotechino che ho leggermente modificato per renderla adatta e perfetta per il gran cenone di San Silvestro od il pranzo di Capodanno. Ecco quindi per voi l’ Arrosto di Cotechino con Lenticchie! La cottura è lunga, ma la ricetta è facilissima. Altro non è che un cotechino avvolto in una fettina di carne. Ecco perché “Arrosto di Cotechino”. A seguire la ricetta a prova di negati in cucina:

Ecco la Ricetta per l’Arrosto di Cotechino!

Dosi per 3-4 porzioni
Dosi per 3-4 porzioni

⦁ 1 cotechino fresco di circa 500 gr
⦁ 1250 gr di lenticchie piccole della Garfagnana
⦁ Una fetta di carne larga e spessa almeno 5 mm (o più fette), circa 350gr
⦁ Aglio
⦁ Bouquet garni (salvia, rosmarino, timo, alloro, ecc…)
⦁ 500 ml di brodo
⦁ 700 ml di salsa di pomodoro
⦁ Sale, pepe, olio qb

Arrosto di Cotechino con Lenticchie
Arrosto di Cotechino con Lenticchie

Spellare il cotechino. Che non sia di quelli industriali e precotti eh! Ma quelli freschi, di maiale, della tradizione originale. Io, fedele ai prodotti locali, ho acquistato quello de La Bottega di Adò. Stendete su un tagliere la grossa fetta di carne e battetela. Se le fette sono più d’una, create un’unica fettona unendo le fettine soprapponendone i bordi: battendo la carne questi ultimi si salderanno. Collocatevi il cotechino al centro e avvolgetelo completamente con la carne. Legate con lo spago l’arrosto di cotechino.

In una teglia mettete a scaldare olio, un grosso spicchio d’aglio tagliato a pezzetti, la salsa di pomodoro diluita con poco brodo ed un bouquet garni con le erbe aromatiche che preferite. Io ho messo: rosmarino, salvia, timo. Appena la salsetta si è riscaldata mettete nella teglia l’arrosto di cotechino e fatelo cuocere su fiamma bassa per almeno 2 orette. Ogni tanto rigiratelo con cautela per non bucarlo oppure scuotete la teglia per non farlo attaccare.

Le Lenticchie come Contorno all’ Arrosto di Cotechino

Nel frattempo preparate le lenticchie: quelle piccole non hanno bisogno di ammollo, ma io preferisco lasciarcele quei 40 minuti comunque. Lessatele in acqua in cui avrete messo uno spicchio d’aglio ed una foglia di alloro (se vi piace). Scolatele 10/15 minuti prima della fine della cottura. Aggiungetele alla salsa nella teglia del cotechino quando avrà già cotto per circa 1 ora e 45. Finite qui la cottura, per farle insaporire. Regolate di sale e pepe solo alla fine, ma non ce ne dovrebbe essere bisogno. Il cotechino è talmente saporito che dovrebbe dare la giusta sapidità senza aggiunte di sale.

Prelevate l’arrosto di cotechino e tagliatelo a fettine. Servitelo accompagnato dalle lenticchie in umido belle calde. Io ho aggiunto anche il pure, che è la morte sua. Che ne pensate? Lungo è lungo a prepararsi…ma è una ricetta molto facile ed è d’effetto anche per l’occhio. Anche se non siete esperti un cucina vi verrà benissimo. Soprattutto se sceglierete ingredienti di quantità. E farete un figurone con gli ospiti.

Arrosto di Cotechino con Lenticchie

Volete un’idea per un primo in linea con l’arrosto di cotechino o avete tante lenticchie da smaltire? Preparate la Zuppa di Lenticchie, o Zuppa del Cenone, ottima ricetta per un recuperare gli avanzi.

 

One thought on “Arrosto di Cotechino con Lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.